Geno Care Prenatal Test

che cos’è

Geno Care Prenatal Test è un esame prenatale non invasivo che analizzando il DNA fetale circolante nel sangue materno identifica le aneuploidie fetali riscontrate in gravidanza.
Geno Care Prenatal Test viene eseguito mediante un semplice prelievo di sangue della gestante e fornisce risposte complete ed affidabili sulla salute del feto in via di sviluppo senza comportarne alcun rischio.

 

Geno care

Geno Care Prenatal Test viene eseguito presso il laboratorio di genetica medica Ames, che si avvale della tecnologia Illumina, rappresenta un importante passo in avanti nella diagnosi prenatale grazie a risposte accurate sulla salute cromosomica del feto, senza i rischi associati a procedure invasive, come l’amniocentesi o la villocentesi
(chorionic villus sapmling, CVS). Geno Care Prenatal Test viene eseguito dalla 10a fino alla 24a settimana di gestazione e dimostra sensibilità e specificità eccellenti per la maggior parte delle trisomie prevalenti.

Geno Care Prenatal Test ESITO IN 48/72 ORE DALLA RICEZIONE DEL CAMPIONE IN LABORATORIO

A chi è consigliato

  • Gravidanze in cui è controindicata la diagnosi prenatale invasiva (es. rischio di aborto spontaneo)
  • Donne gravide che non intendono eseguire test invasivi (villocentesi o amniocentesi)
  • Positività ai test di screening del primo o secondo trimestre
  • Quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia
  • Anamnesi personale/familiare positiva per anomalie cromosomiche

l test prevede anche l’opzione di un approfondimento diagnostico di secondo livello, che consente di individuare la presenza nel feto di alterazioni cromosomiche strutturali ed alcune comuni sindromi da
microdelezione/micro duplicazione. Questo è un test che permette l’analisi del DNA fetale presente nel sangue materno, riuscendo a valutare la presenza di aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali la Sindrome di Down (Trisomia 21), la Sindrome di Edwards (Trisomia 18), la Sindrome di Patau
(Trisomia 13) e le aneuploidie dei cromosomi sessuali (X0, XXY, XYY ecc.). Il test consente con elevata affidabilità la determinazione del sesso del bambino.